Vendere online in Russia: le 5 piattaforme e-commerce principali!

 

Il mercato online russo rappresenta una ricca opportunità per le aziende italiane e per quelle di tutto il mondo. I russi amano sempre più fare acquisti su internet, sia su piattaforme locali che presso store esteri. Gli acquisti cross-border, in crescita costante negli anni, hanno rappresentanto il 31% dell’e-commerce. Tra le motivazioni principali per acquistare merci all’estero c’è quella di avere più scelta e di trovare prezzi vantaggiosi.

 

 

I consumatori russi acquistano online categorie merceologiche di: moda e lusso, elettrodomestici ed elettronica, prodotti di bellezza, arredamento e design, accessori, articoli sportivi, prodotti alimentari e altro. Anche il settore viaggi figura tra gli acquisti principali effettuati online dalla Federazione Russa, anche se riguarda i beni non fisici. Ecco perchè avviare un progetto di e-commerce in Russia è un’occasione importante per aziende del Made in Italy, come per le aziende estere.

 

Conoscere le principali piattaforme di vendita online della Federazione Russa è importante per avere un quadro d’insieme, dato che portali occidentali come Amazon non operano nel mercato. Per vendere online nel mercato russo non è sufficiente selezionare uno o più marketplace locali, ma conoscere molto bene il mercato, la lingua e la cultura, i potenziali clienti e come sviluppare una strategia ad hoc per lo sviluppo del brand localmente, anche con il supporto di un sito web localizzato per il mercato di riferimento. Una strategia di web marketing deve inoltre prevedere l’utilizzo del principale motore di ricerca russo Yandex , o di social network locali come VK. 

 

Conoscere le piattaforme di ecommerce russe, conoscere il mercato e i potenziali clienti, come conoscere la lingua e la cultura sono fondamentali per il successo di un’attività di vendita online nel Paese delle matriosche. E’ molti importante conoscere le caratteristiche delle singole piattaforme da punto di vista commerciale e logistico, oltre che ovviamente conoscere le singole potenzialità rispetto ai potenziali clienti.

Wildberries

Il più grande negozio online si chiama Wildberries che originariamente vendeva solamente moda. Attualmente il noto portale propone più di 37.000 brand e processa 75.000 ordini giornalieri, con visite da 6 milioni di utenti. Oltre a vendere abbigliamento e scarpe, propone 25 categorie di varie tipolgie, con relative sottosezioni, di merci come cosmetici, cibo, elettronica, prodotti per animali,prodotti per la casa, libri, gioielleria, cibo, ecc.

Nella crescita costante del commercio elettronico russo Wildberries.ru è il sito leader nelle vendite online nella Federazione Russa, che vale il 31% degli acquisti di tutto il mercato domestico nel primo trimestre del 2019 secondo Data Insight. Nel 2018 dopo aver raggiunto un fatturato di quasi 1,8 miliardi di dollari. Lo store nel 2019 ha raggiunto dei profitti netti da 3 miliardi di dollari. Inizialmente il noto store era incentrato sulla moda, successivamente si è aperto ad altre categorie. Forbes Russia ha stimato il valore nello store di 1,2 miliardi di dollari, rendendolo la quarta internet company di maggior valore dopo Yandex, Mail.ru Group e Avito. Tra i punti di forza del noto sito c’è la logistica: un magazzino enorme a Mosca, diversi punti di smistamento nel Paese, un servizio corriere proprio con una flotta di 600 veicoli.

Il noto portale fondato dall’imprenditrice moscovita Tatyana Bakalchuk nel 2019 ha fatturato 3 miliardi di dollari di profitto netto. L’azienda vanta dei magazzini da 120.000 metri quadri a Mosca, che funzionano 24 ore su 24. Gestisce inoltre dei grandi centri di distribuzione a San Pietroburgo, Krasnodar, Yekaterinemburg, Novosibirsk, Khabarovsk, con centri di smistamento in 18 città russe, che anch’esse funzionano 24 ore al giorno. Wildberries.ru ha ben 6800 centri di raccolta in tutto il territorio.

 

Wildberries.ru

 

Ozon

Il noto shop online Ozon.ru è stato fondato nel 1998 ed è stato il primo retailer locale. La piattaforma ha molte sezioni e tra le più popolari troviamo fashion con abbigliamento, calzature, cosmetici e prodotti per il corpo, prodotti per mamme e bambini, articoli sportivi. Ozon dispone di 19 milioni di acquirenti abituali con 60.000 acquisti giornalieri da tutta la Federazione. Inoltre è una piattaforma cross-border: importa e vende prodotti stranieri con il sistema contrattuale Incoterms EXW (“ex work” o detto anche “franco fabbrica”). Tra gli aspetti vincenti del noto negozio online c’è la sua logistica, con 2000 punti di raccolta e 3300 punti di consegna in molte città. Tra

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento