Aggiornamento sull’e-commerce russo nel 2022: cresce il mercato digitale secondo Data Insight

Per quanto riguarda il commercio elettronico russo la crescita degli ordini nel primo trimestre del 2022 è stata del +93%, passando da 300 milioni di ordini nel primo trimestre del 2021 a 580 milioni nel primo trimestre del 2022. Questi dati sono stati rilevati nel rapporto  eCommerce Russo tra primavera e estate 2022 a cura di Data Insight .

Crescita delle vendite online del +56% nel primo trimestre del 2022, passando da 780 milioni di ordini nel primo trimestre del 2021 a 1.220 milioni nel primo trimestre del 2022.

Gli esperti notano che di recente si è verificato un forte flusso di clienti dall’offline ai grandi marketplace, e quanto più grande e più “visibile” è l’eCommerce in generale e i marketplace in particolare, tanto più veloce è il flusso verso di loro dalla vendita al dettaglio offline. Il flusso di acquirenti e di acquisti dall’offline all’online è abbastanza potente da far sì che l’eCommerce mantenga uno slancio positivo anche durante una profonda flessione del mercato al dettaglio.

 

 

 

Nuovi driver del mercato dell’eCommerce:

L’instabilità dell’assortimento e dei prezzi nell’offline fa sì che la ricerca e il confronto online siano più convenienti.

Accelerazione del degrado del retail offline (calo del traffico nei centri commerciali, chiusura di negozi, costoso mantenimento di un assortimento completo)

L’arrivo di nuovi marchi e importatori, per i quali i marketplace rappresentano il modo più ovvio per raggiungere gli utenti finali.

Secondo gli esperti, nel 2022 il commercio elettronico russo continuerà a crescere, con un incremento dell’ordine delle decine di punti percentuali. Il numero di ordini crescerà molto più lentamente dell’anno scorso (e più lentamente di quanto ci si potesse aspettare fino al 24.02.2022) – ma la crescita del mercato in rubli potrebbe, grazie all’inflazione, essere solo leggermente inferiore al 2021.

LEGGI ANCHE:  Come fare SEO in Russia: 100% cosa un professionista deve sapere

 

 

Le principali tendenze del prossimo anno:

  • La maggior parte dei grandi operatori rimarrà sul mercato, ma probabilmente non tutti. E non ci sono “immortali”.
  • Riduzione dei budget di marketing con aumento della consapevolezza/consapevolezza del marchio, vantaggio aggiuntivo dei leader
  • La battaglia dei mercati può diventare rapidamente una battaglia tra i due leader”.
  • Il dominio dei marketplace universali (in tutte le categorie, ad eccezione di alimentari e farmaci) crescerà rapidamente e diventerà sempre più visibile
  • Estinzione di massa dei negozi online “puri” (senza presenza offline)
  • Declino della qualità delle interfacce online
  • Diminuzione degli investimenti nella logistica + crescita dell’importanza di WB e Ozon su questo mercato
  • Aumento del pre-pagamento obbligatorio

 

giuliog
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: Media: ]

Lascia un commento

CHIAMA ORA