Indicizzazione e posizionamento su Yandex: 10 cose da sapere!

Curare la visibilità sul principale motore di ricerca russo non è come farlo con il concorrente Google. Ci sono grandi differenze fra i due sistemi di ricerca, come le risorse vengono elaborate, indicizzate, classificate e aggiornate. Altri aspetti accomunano i due motori di ricerca.  Fare SEO su Yandex presuppone una grande conoscenza del mercato, della lingua e della tecnologia e gli algoritmi del principale motore di ricerca russo. Nell’articolo andiamo a vedere tutti gli aspetti caratteristici del motore di ricerca russo che vengono spesso ignorati, che possono contribuire notevolmente al fallimento o alla cattiva riuscità di attività SEO in Russia.

Quello che funziona con Google non funziona con Yandex

Sebbene i motori di ricerca moderni abbiamo diversi obiettivi condivisi, Yandex dev’essere inquadrato nella sua mission: restituire risultati pertinenti per persone che ricercano in lingua russa dalla Russia e in tutto il mondo. L’algoritmo centrale di Yandex è MatrixNet. Un secondo aspetto fondamentale del gigante russo è il suo sviluppo di business in diverse aree tecnologiche come le auto a guida autonoma, la ricerca vocale, smartphone, le molte applicazioni AI per le aziende. Ecco che già da punto di vista del business Yandex si differenzia molto dal concorrente americano. Bisogna fare attenzione all’algoritmo contro lo spam e il nuovo indicatore di qualità di un sito (SQI).

 

Motori di ricerca in Russia
Search engine market share in Russia: Yandex è il motore di ricerca più usato

 

Yandex è molto più che un motore di ricerca

Sebbene i motori di ricercaSebbene Yandex mantenga una indiscussa leadership nella search share con il 56,8% (Yandex.Radar gennaio 2019) rispetto a Google.ru che ha conquistato almeno il 39% della ricerca , dobbiamo considerare la maggiore mole di dati che detiene il motore russo. I dati provengono dalla ricerca online, da tutti i device, attraverso la geolocalizzazione, come attraverso le molte applicazioni utilizzate da milioni di russi ogni giorno. Molte di queste applicazioni sono le più usate in ogni settore dai russi: Yandex.Dengi, Marketplace, Yandx.Taxi, Yandex.Maps, ecc. Questo significa che il gigante russo ha molte informazioni aggiornate, e migliorate attraverso l’intelligenza artificiale, su molti settori strategici, sui loro consumatori, sulle loro abitudini, ecc.

 

La cultura al centro della ricerca e nella SEO

Sebbene i motori di ricerca Le ricerche online di ogni nazione esprimono le necessità informative legate alle cultura del luogo, con le differenziazioni regionali. Lo studio del quadro semantico delle ricerche deve essere inquadrato nella lingua e nella cultura russa. Le differenze territoriali esistono e si notano fra le differenti query di ricerca.

 

Tempi di indicizzazione di Yandex

I tempi di indicizzazione e di aggiornamento delle SERP in Yandex sono solitamente più lunghi rispetto a quelli di Google. Questo significa che i risultati, dopo le attività SEO, arrivano ore o giorni più tardi rispetto ai tempi di Google. Per controllare l’indicizzazione nei suoi vari aspetti è importante registrarsi gratuitamente presso il servizio Yandex.Webmaster, aggiungere il proprio dominio nel pannello, verificarne la proprietà e seguire i suggerimenti tecnici forniti.

 

Test di indicizzazione di Yandex.Webmaster

 

L’aspetto locale delle ricerche

Yandex è noto per la sua grande capacità di interpretare le ricerche locali, in modo assai più raffinato rispetto a Google. Lavorando con un business locale, o avente più punti vendita, è fondamentale sfruttare al meglio l’ottimizzazione locale che comprende la localizzazione del sito, la presenza nelle mappe, link building con fonti locali autorevoli, copywringing ad hoc, l’attenzione ai fattori commerciali e il diverso comportamento degli utenti a seconda della loro provenienza regionale.

 

 

Preparati per la ricerca vocale

Nella grande corsa all’intelligenza artificiale Yandex ha puntato molto e fra i suoi prodotti meglio riusciti c’è l’assistente vocale Alice che combina la ricerca, machine learning e tecnologie di riconoscimento del discorso. Il 20% delle ricerche su Yandex sono vocali e dirette ad Alice. L’assistente vocale viene impiegato da un bacino di oltre 35 milioni di utenti grazie alle piattaforme Yandex.Station o Yandex.Auto ad esempio.

 

Ricerca vocale con Yandex

 

Sfrutta tutti i canali di Yandex

Se da un lato le attività di search engine optimization su Yandex portano molto traffico, dall’altro lato considera l’uso di campagna di keyword advertising o di display advertising su Yandex.Direct per testare il mercato online, oltre che ovviamente ricevere nuovi contatti o vendite e sviluppare il tuo brand. La piattaforma di Yandex.Direct dispone di una rete pubblicitaria enorme, con una infinità di dati per entrare in contatto con il tuo target.

Il comportamento degli utenti

Se cambia la cultura e cambia la lingua, cambiano anche i comportamenti. Inquadreare il comportamento nel modo adeguato in Runet è cruciale per il successo del tuo progetto. Grande importanza ha lo user beahviour in Yandex fra i fattori di posizionamento: basta considerare l’acquisizione nel 2010 di Webvisor, successivamente integrato in Web.Analitica. Ricorda anche gli algoritmi che analizzato il comportamento dell’utente. Individua i bounce rate e dagli un significato secondo il comportamento degli utenti russi o russofoni.

 

I contenuti sono centrali

I contenuti sono centrali, come gli utenti. Ma un buon contenuto oggigiorno deve essere utile, interessante e adatto al tuo tipo di pubblico e alle sue intenzioni di ricerca. E’ importante creare un piano di content marketing a seconda degli obiettivi che si intendono raggiungere.

 

Il Content marketing è utile se aiuta il tuo target

Il contenuto realmente utile per il tuo pubblico è declinato in diversi formati, ma soprattutto lo aiuta verso le sue intenzioni. Crea contenuti ad hoc secondo il tuo target e secondo gli obiettivi di business. Declina in diversi formati tutti i tuoi contenuti che siano: testi, guide, immagini, infografiche, comunicati stampa, video, podcast, ecc.

 

 

Lascia un commento